Manicure fai da te

La guida definitiva per una perfetta manicure fai-da-te!

Sono giorni, se non settimane, che hai lo stesso smalto e sei stanca di questo colore o di questa trama? Hai chiamato la tua estetista di fiducia ma non può fissare un appuntamento con te in breve tempo? Niente paura! La soluzione è molto semplice: cura da sola le tue unghie! Può sembrare un’impresa impossibile, ma con gli attrezzi adeguati, un po’ di pazienza e la guida giusta, vedrai che non è poi così complicato.

Naturalmente ci sono degli strumenti di cui necessiti; ecco una lista dei principali, che non possono proprio mancare:

Adesso, vediamo passo dopo passo quali sono le operazioni da eseguire.

Fase 1: rimuovere lo smaltoSolvente unghie

In questa prima fase è necessario utilizzare un batuffolo di cotone imbevuto di solvente, possibilimente senza acetone che risulta essere troppo aggressivo per le tue delicate unghie. L’utilizzo del solvente è importantissimo per rimuovere lo smalto precedentemente applicato; anche nel caso in cui tu non abbia lo smalto sulle unghie, è fortemente consigliato eseguire una pulizia con il solvente, al fine di eliminare impurità (ad esempio polvere) e microbi che si sono depositate sulla superficie dell’unghia. Molto probabilmente il batuffolo di cotone rilascerà dei pelucchi sul letto ungueale: è bene rimuoverli prima di procedere alle fasi successive.
Massaggia ora le tue mani con uno scrub per mani.

Fase 2: eliminare le pellicineSpingi cuticole

A questo punto, immergi le mani nella bacinella con acqua tiepida per qualche minuto: questa fase è indispensabile per ammorbidire le pellicine e per consentirti di rimuoverle più facilmente (e con meno dolore!); all’acqua tiepida puoi aggiungere qualche estratto di olio di semi (ad esempio lino: acquista qui) o qualche goccia di olio di limone (acquista qui), che hanno effetto emolliente e disinfettante, e profumano le mani. Con lo spingi cuticole, rimuovi delicatamente la pelle che si accumula al di sopra della lunetta, ma fai attenzione a non esagerare! Infine, applica un olio emolliente sulle cuticole.

Fase 3: limare le unghieLima per unghie

Questa fase, che richiede una lima efficiente (e, per chi desidera accorciare di molto le proprie unghie, eventualmente forbici), non può seguire una specifica guida: devi seguire i tuoi gusti! Con l’utilizzo della lima dai la forma e la lunghezza che preferisci alle tue unghie. Una volta che hai dato la forma alle tue unghie, puoi eventualmente usare un buffer (acquista qui) delicato da strofinare sul letto ungueale per eliminare parti grasse dalla superficie, al fine di ottenere unghie splendenti.

Fase 4: applicare lo smalto

Smalto trasparente unghieFinalmente è ora di applicare lo smalto che più preferisci sulle tue ben curate unghie! Prima di applicare lo smalto colorato, è sempre consigliato applicare un sottile strato di smalto trasparente (acquista qui): immergi il pennellino nella bottiglietta contenente lo smalto, dosa la quantità da applicare in modo da ottenere uno strato sottile e lascia asciugare per qualche minuto. Successivamente potrai applicare lo smalto del colore che preferisci e, per donare maggiore lucentezza alle tue unghie, stendere un nuovo strato di smalto trasparente, che funge anche da protezione per gli strati sottostanti.
Et voilà, le tue mani sono finalmente perfettamente curate, proprio come se avessi incontrato l’estetista! Se ti va, prima di uscire, puoi passare una delicata crema idratante sulle tue mani (acquista qui), così da proteggere anche la tua cute dalle intemperie.